Associazione Salesiani Cooperatori

 Logo SalCooperatori INE 

INCONTRI  

Terza domenica del mese h 09.30 Incontro formativo (in oratorio)
Ogni 24 del mese h 18.00 Rosario comunitario (in cappellina)
Inizio anno   Ritiro spirituale
 
  
L’Associazione Salesiani Cooperatori è uno dei Gruppi della Famiglia Salesiana ed è stata fondata “a mo’ di Terz’Ordine” da San Giovanni Bosco, che volle accanto a sé anche laici, come cooperatori e corresponsabili della missione di salvezza dei giovani, soprattutto di quelli poveri e abbandonati.
 
I Salesiani Cooperatori, pertanto, sono cristiani che intendono vivere il Vangelo alla scuola di San Giovanni Bosco; il primo luogo in cui sono chiamati a vivere la propria vocazione – siano essi celibi o sposati o vedovi – è proprio quello della famiglia. Negli impegni quotidiani e nelle ordinarie situazioni e condizioni di vita, essi si impegnano ad attuare l’ideale evangelico dell’amore a Dio e al prossimo, animati dallo spirito salesiano e portando ovunque un’attenzione privilegiata ai giovani.
 
L’associazione è strutturata a diversi livelli; il nucleo fondamentale è comunque il Centro Locale, che raggruppa i Salesiani Cooperatori che operano in un determinato territorio, e che è diretto collegialmente da un Consiglio locale che resta in carica per tre anni.
 
Dopo un periodo di preparazione e di approfondimento della propria vocazione, i Cooperatori entrano ufficialmente nell’Associazione con una Promessa (fatta durante una celebrazione eucaristica), con la quale esprimono davanti a Dio, ai membri della Famiglia Salesiana e alla comunità cristiana la volontà di assumere il progetto apostolico salesiano e di assolvere agli impegni che ne derivano.
 
Gli ambiti di impegno del Cooperatore sono principalmente la famiglia, l’ambiente di vita e di lavoro, la realtà sociale, le diverse strutture civili, culturali, socio-economiche e politiche (in particolare quando incidono fortemente sull’educazione della gioventù e sulla vita delle famiglie), ecclesiali (specialmente le comunità parrocchiali) e quelle animate dai Salesiani di Don Bosco o dalle Figlie di Maria Ausiliatrice (specialmente Oratori, Centri Giovanili e Scuola).
 
Nella nostra parrocchia, i Salesiani Cooperatori sono presenti dal 1962, grazie all’iniziativa di don Giovanni Padrin, e sono impegnati a livello personale nei diversi ambiti (liturgia, catechesi, pastorale giovanile, carità, animazione culturale...).
 
Gli incontri mensili (la terza domenica del mese) sono dedicati ad un momento di formazione personale e di gruppo, a cui segue la partecipazione alla messa parrocchiale delle ore 11.00. Le tematiche proposte si rifanno alla Strenna del Rettor Maggiore, al programma formativo nazionale dell’Associazione e agli Orientamenti Pastorali diocesani.
 
 
 

   
Danza libro
 
Sono stati approvati, rispettivamente dal Rettor Maggiore e dalla Santa Sede, i nuovi testi definitivi dello Statuto e del Regolamento del Progetto di Vita Apostolica (PVA) dei Salesiani Cooperatori.
 
Sono disponibili in allegato, per tutti coloro che volessero prenderne visione.
 
 
Il PVA è la carta d'identità dei Salesiani Cooperatori nella Chiesa, nella Famiglia Salesiana e nella società. Come ha scritto il Rettor Maggiore, viene offerto ai Salesiani Cooperatori come un "libro di vita", che li deve accompagnare sempre;
 
Allegati:
Download this file (PVA _Regolamento.pdf)PVA _Regolamento.pdf177 kB
Download this file (PVA_Statuto.pdf)PVA_Statuto.pdf570 kB

Leggi tutto...

Mamma Margherita 01
 
 
Nella nostra parrocchia per molti anni è stato attivo il Laboratorio Mamma Margherita grazie all'attività di molte Salesiane Cooperatrici e di altre signore: scopriamo qualcosa di più su questa realtà, che ha operato in silenzio per i poveri e le missioni...

Leggi tutto...

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente accettando il loro utilizzo.